RSS

Archivio mensile:giugno 2013

Scontri in Brasile

Questa sera la nazionale di calcio italiana sarà impegnata in Confederations Cup nella sfida contro il Brasile, paese ospitante sia la stessa coppa delle confederazioni che il prossimo Mondiale del 2014.
E proprio il Brasile, ormai già da una settimana, è teatro di violente proteste contro i provvedimenti del governo, guidato dalla Roussef, che ha deciso di aumentare alcune tasse, come quelle sui trasporti pubblici, in vista del mondiale di calcio.
Già due persone sono morte, numerosi i contusi, edifici pubblici devastati, centinaia tra auto e cassonetti dati alle fiamme. Almeno cinquanta le città dove la protesta va avanti, incessantemente. E fa paura. Soprattutto alla FIFA, che pare abbia preso in considerazione di sospendere la Conf. Cup (anche se ha smentito tutto ciò). Le squadre intanto rimango asserragliate negli alberghi, difese da migliaia di uomini delle forze dell’ordine.
Difficile dire quando finiranno gli scontri (qualcuno ha parlato di ‘primavera brasiliana’); da qualche decina di migliaio ora i manifestanti sono diventati più di un milione e anche personaggi famosi (come Pelé e Massa e pare anche Neymar) si sono detti a favore delle proteste, che sicuramente saranno ricodate nella storia del Brasile.. Un brutto inizio in vista del Mondiale (e nel 2016 a Rio anche le olimpiadi..)

Articoli di approfondimento:

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/

http://www.repubblica.it/esteri/2013/06/21/foto/

http://sport.sky.it/sport/calcio_estero/photogallery/

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 22/06/2013 in Senza categoria