RSS

Archivi categoria: Senza categoria

Al via Expo Milano 2015

Questa mattina, 1 Maggio 2015, è ufficialmente iniziata l’Esposizione Universale di Milano, con lo slogan Nutrire il pianeta, energia per la vita e incentrata sul tema dell’alimentazione, importantissima per la salute di ogni persona, dall’educazione alimentare alla grave mancanza di cibo in alcuni stati poveri del mondo.
Alla manifestazione, che si concluderà il 31 Ottobre 2015, partecipano 125 Paesi, (20) regioni/città italiane e 13 organizzazioni mondiali.

Il giorno dell’inaugurazione, piccola nota negativa, un gruppo di black block provenienti da mezza Europa ha manifestato contro l’Expo nel centro di Milano in maniera violenta, causando danni e indignazione.

Per saperne di più sull’esposizione: https://twitter.com/hashtag/EXPO2015?src=hash , http://it.wikipedia.org/wiki/Expo_2015 , http://www.expo2015.org/it

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 01/05/2015 in Senza categoria

 

Il terribile terremoto del Nepal

Mentre in Italia erano al via le classiche celebrazioni per il 25 aprile, in Nepal si stava consumando una delle più gravi stragi ‘naturali’ della storia del povero stato orientale. La terra ha tremato alle 8.11 italiane, con una magnitudo di 7,9 sulla scala Richter ed epicentro situato tra la capitale Kathmandu e le montagne dell’Himalaya. Altre forti scosse sono state avvertite, non solo in Nepal ma anche negli stati confinanti, nelle ore successive.

I danni del sisma son stati molti: le scosse hanno colpito zone culturali importanti, come la Torre Dharahara a Kathmandu, crollata, e alcuni templi. Danneggiati fortemente i sentieri ai piedi dell’Everest e il campo base, in cui erano presenti diversi scalatori occidentali. Distrutti i collegamenti elettrici e stradali con le aree più vicine al sisma, per giorni inaccessibili.

Nel forte terremoto sono morte almeno 6.350 persone e quasi 15 mila sono rimaste ferite. Tra i morti anche alcuni italiani.

Dopo il sisma si è mossa la ‘macchina dei soccorsi’ internazionale, portando aiuti umanitari ed economici ad una paese in parte da ricostruire.

In questo video, il terremoto ripreso ‘in diretta’ da una telecamera di sicurezza della capitale nepalese.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 01/05/2015 in Senza categoria

 

Stragi di migranti

Strage senza precedenti per numero di morti quella occorsa nella notte tra 18 e 19 aprile 2015 nel Mar Mediterraneo, stretto di Sicilia, nella zona a confine con le acque libiche, dove un barcone carico di migranti si è rovesciato provocando innumerevoli vittime e feriti. 800 (secondo alcuni diverse decine in più) sarebbero i morti, su un totale di passeggeri che oscilla tra 900 e 950.
Questa strage in realtà si aggiunge alle numerose altre vicende di naufragi e sbarchi che ogni giorno avvengono nel Mar Mediterraneo, molte delle quali hanno esito negativo (e per ciò intendo spesso morte) per i migranti in cerca di fortuna in Europa.
Il flusso riguarderebbe cittadini poveri di gran parte di Africa e Medio Oriente, in maggioranza Libia (paese colpito da una dura guerra civile), Egitto e Siria, e gli organizzatori di questi ‘viaggi’ apparterrebbero ad associazioni terroristiche o malavitose, di cui sarebbero membri anche criminali europei…

Tags per approfondire: Naufragi mediterraneo 2015, stragi migranti, viaggi di fortuna Libia/Italia

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21/04/2015 in Senza categoria

 

Follia omicida ad alta quota (?)

Il 24 marzo 2015 un Airbus della Germanwings diretto da Barcellona a Düsseldorf si è schiantato a 800 km/h sulle Alpi Francesi dell’alta Provenza, dopo essere sceso di oltre 20.000 piedi in meno di otto minuti: nessuna possibilità di sopravvivenza per le 150 persone (di cui i sei membri dell’equipaggio) che erano sul velivolo. Tra le vittime anche due neonati e sedici ragazzi di una scolaresca tedesca in gita.
Il ritrovamento della scatola nera è stato fondamentale per capire la dinamica dell’accaduto. Nessun problema tecnico, ma (così è stato riferito dagli inquirenti) un gesto volontario alla base di tutto: il gesto folle di Andreas Lubitz, 28enne copilota in servizio sull’aereo, che avrebbe deciso di suicidarsi uccidendo tutte le persone a bordo del mezzo. Ha aspettato che il primo pilota andasse in bagno per chiudersi in cabina e far partire la discesa ‘automatica’ fino al suolo. Alla base di tutto questo, probabilmente, grossi problemi depressivi legati al lavoro e agli affetti. Numerose le polemiche con la compagnia low cost, controllata da Lufthansa, sulla sicurezza della cabina e i controlli psicologici sul personale… Un caso evitabile (se veramente è andata così) ?

Per approfondire: http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Germanwings_9525 ; http://www.lastampa.it/2015/03/28/esteri/strage-airbus-ex-fidanzata-di-lubitz-disse-tutti-conosceranno-il-mio-nome-4z2pnptmTKipm3piwIywUN/pagina.html

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28/03/2015 in Senza categoria

 

Attentato terroristico a Tunisi

Mercoledì 18 marzo 2015 la capitale della Tunisia è stata segnata da un attentato terroristico al Museo del Bardo, uno dei luoghi della città più conosciuti e visitati dai turisti. Sono proprio i turisti le principali vittime dell’attacco: 23 i morti accertati (tra cui due dei 3 attentatori), numerosi i feriti. Il tutto si è svolto in tarda mattinata, quando il commando armato ha iniziato a sparare verso un pullman parcheggiato di fronte al museo, nel quale hanno fatto irruzione poco dopo, mettendo in ostaggio per qualche ora diversi turisti di nazionalità europee.
Quattro sono le vittime italiane: erano in visita della città durante un viaggio su una nave da crociera.

L’attentato terroristico, rivendicato dall’ISIS, ha scosso il mondo occidentale, nel quale il pericolo ‘estremismo islamico’ sembra essere sempre in crescendo.

Articoli correlati: http://www.repubblica.it/esteri/2015/03/18/news/tunisia_spari_in_parlamento-109844640/
http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2015/03/19/tunisi_italiani_attacco_museo_del_bardo_parlamento.html
http://www.today.it/mondo/rivendicazione-isis-attentato-tunisi.html

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20/03/2015 in Senza categoria

 

Mattarella eletto presidente della Repubblica

Sergio Mattarella, 74 anni, è stato eletto il 31 gennaio 2015 Presidente della Repubblica Italiana, successore dì Giorgio Napolitano. È stato dichiarato ufficialmente presidente dopo il conteggio dei voti del quarto scrutinio, in cui ha ottenuto il 65% delle preferenze (665 voti). Voluto fortemente dal PD e da Scelta Civica, Mattarella, attuale giudice della corte costituzionale e con un passato in DC, è il 12º presidente della Repubblica e resterà in carica per sette anni. Il secondo candidato più votato nelle elezioni del 2015, sostenuto dal Movimento 5 Stelle, è stato Ferdinando Imposimato, seguito da Vittorio Feltri.

Tag approfondimento: Mattarella , elezioni presidente repubblica 2015.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31/01/2015 in Senza categoria

 

Syriza vince le elezioni in Grecia

Alexis Tsipras ha ottenuto il maggior numero di voti nelle elezioni greche svoltosi il 25 gennaio 2015. Il suo partito di sinistra radicale ha avuto il 38% dei consensi. Si tratta del più giovane premier greco della storia. La sua linea contrasta i rapporti tra Grecia e Unione Europea. Il giorno successivo alle elezioni le borse risultano in contrasto. Ora il governo Tsipras è pronto al comando nella nazione composta da più di 11 mln di abitanti, e sarà appoggiato dai Greci Indipendenti di Destra.

Tags: Tsipras, elezioni Grecia 2015, Syriza…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26/01/2015 in Senza categoria